Senza titolo (diario)




2019



acrilico e pataplumb su tela
10x20, 20x30, 30x30, 30x40 cm 

L’ artista cinese Ren Hang (Marzo 30, 1987 - Febbraio 24, 2017) sul suo sito professionale ha tenuto un diario della sua depressione. Per farlo ha utilizzato la sua lingua madre, non esiste nessuna traduzione ufficiale dei suoi testi. Ho chiesto ad un amico cinese di tradurre alcuni frammenti estrapolati dal diario dell’artista. Non essendo lui un traduttore, mi ha restituito un testo nel quale l’errore, reso materiale visivo e percettivo, evoca l’intraducibilità di un sentimento intimo e, contemporaneamente, si fa portavoce di uno squilibrio interiore. Ho selezionato alcune frasi per la capacità di descrivere lo spirito del tempo. I colori - oro e argento, colori solitamente attribuiti all’ambito del sacro o le tinte pastello - sono usati come un involucro volto a svelare un messaggio di dolore disatteso, condivisibile, contemporaneo.


The Chinese artist Ren Hang (30th March 1987 - 24th February 2017) kept a diary of his depression on his official website. To do this he used his mother tongue: no official translation exists. I asked a Chinese friend to translate some fragments taken from the artist's diary. Since he is not a translator, he returned to me a text in which the errors, made visual and perceptual, evoke the untranslatability of an intimate feeling and, at the same time, give voice to inner imbalance. From the text returned to me, I selected some words for the ability to describe the spirit of the time.
The colors - gold and silver, colors usually associated with the sacred, or pastel shade - 
are used as a wrapper which reveals a message of a pain which is neglected, relatable and contemporary.

home    about     cv    contacts