Something went wrong, try again 




2017




Intervento durante LA COSTRUZIONE DI UN ERRORE, TEATRINO DI PALAZZO GRASSI, FONDAZIONE PINAULT a cura di Cescot Veneto, Venezia (IT)


In occasione del seminario La costruzione di un errore, ho declinato il mio intervento proponendo alla platea l’ascolto di insuccessi. Ho chiesto ad alcune persone di raccontarmi attraverso un messaggio vocale (utilizzando l’applicazione WhatsApp) un momento fallimentare della loro vita. La richiesta non prevede limiti rispetto al tema scelto e, il numero di messaggi selezionati, affronta in maniera molto diversa l’argomento. La possibilità di usare uno schermo come separazione tra me e il mio confidente, permette che il tutto avvenga senza un contatto diretto: il cellulare nasconde il volto della persona e il racconto al microfono diviene prima di tutto un’ammissione con se stessi. Il messaggio vocale si trasforma in una confessione contemporanea senza risposta e senza giudizio. Alle diverse sfumature sul fallimento che ogni storia riesce a dare, possiamo veramente considerare queste esperienze come una sconfitta? 


For the seminario La costruzione di un errore, I organized my speech by proposing to the audience the listening of different failures. I asked some people to describe by voice message (using WhatsApp) a moment of failure in their life. The question doesn’t provide limits on the chosen theme and, the selected messages, describes the failure moment in a very different way.
Using a screen as a separation between me and my confident, allows everything happens without direct contact: the smatphone hides the face of the person and the story told to the microphone becomes, first of all, an admission with oneselfs. The voice message becomes a contemporary confession with neither answer nor judgement.
Considering the different nuances of failure that every story can give, can we really consider these experiences as a defeat?




home    about     cv    contacts